Ex ospedale di San Michele

La più antica notizia di un ospedale a Mogliano risale al 1383 quando Bonconte di Ruggero, nipote di Gentile da Mogliano, lasciò 100 fiorini d’oro per la sua costruzione. Bisognerà attendere il 1432 per veder aperta la prima struttura, in una casa in piazza, per volontà di Giovanni Blanchi.
Un nuovo edificio venne eretto fuori della porta Roma, detta porta da Capo, nel luogo dove si trovava una piccola chiesa. La prima pietra venne posta il 17 giugno 1776 e, dopo alcuni rallentamenti e peripezie, fu completato nel 1785. Il progetto sembrerebbe affidato a Luigi Giannetti, mentre il controllo dell’esecuzione fu affidato al nobile Ermenegildo Chierichetti.
All’interno, il piano superiore conserva l’originaria fisionomia; quello inferiore, sebbene rimaneggiato, venne nobilitato da un’architettura che ben si fonde con l’antica. Nella grande camerata al primo piano si possono ammirare due dipinti a tempera del moglianese Giambattista Fabiani, uno raffigurante il Crocifisso con l’Adolorata, l’altro, nel soffitto, con san Giuseppe.

Informazioni

Nome della tabella
Indirizzo Piazzale S. Michele, 1

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Mogliano dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali